A San Marino il casinò automatizzato è senza direttore

Continua ad essere senza direttore il casinò automatizzato di Rovereta che ha fatto guadagnare a San Marino l’attenzione dei media nazionali e del parlamento italiani, preparando la strada al successivo tracollo di immagine del Paese derivante dagli scandali finanziari.
Lo riferisce Antonio Fabbri di L’Informazione di San Marino.

Non pare che sia tutto a posto nella gestione dei giochi, affidata alla Giochi del Titano.
Quel che è certo è che la sala è senza vertice da quando lo scorso 29 aprile, l’assemblea dei Soci – lo Stato per il 75% e la Camera di Commercio per il 25% – ha deciso di licenziare il Direttore Gianfranco Buvoli‘.

Fabbri ricorda che il ‘governo lo scorso 29 aprile si era impegnato a nominare il nuovo direttore entro 15 giorni. Ne sono già trascorsi più di 40‘.
Evidentemente non tutti i guai derivanti dal

gioco d’azzardo
nella Repubblica di San Marino sono finiti con la

nazionalizzazione.

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy