A San Marino imprenditori contro imprenditori

Prosegue lo scontro Osla-Anis dopo la rottura al
tavolo tripartito per il rinnovo del contratto di lavoro, firmato dall’Osla e non dall’Anis.

L’Osla, che il contratto collettivo lo ha firmato, si scaglia
contro l’Anis che invece lo
ha contestato e continua ad
essere molto critica su quella
piattaforma.
Che tra le due associazioni non
corra buon sangue e che l’Osla
miri da sempre a scalzare gli
industriali dalle loro posizioni, è
cosa nota.
Così anche questa volta
inserendosi nella querelle
tra Csu e Anis, non perde
occasione per bacchettare la
posizione degli industriali.

“Il “fai da te” dell’Anis sulla
politica delle retribuzioni

e
l’assenza di un progetto di sviluppo
per il paese, è la principale preoccupazione
posta dalla CSdL nell’incontro
tra le Confederazioni
Sindacali e la delegazione delle forze
politiche di maggioranza, rappresentate
da esponenti di alto livello.

(L’Informazione di San Marino)

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy