A San Marino referendum a protezione dei beni dello Stato

L’Associazione Micologica della Repubblica di San Marino
ha deciso di presentare un referendum per ripristinare la legge che rendeva necessario la maggioranza qualificata in Consiglio Grande e Generale per alienare i beni dello Stato.

In effetti un referendum in materia era già stato presentato ed approvato dai cittadini. Ma poi venne bloccato da una legge che ne aveva accolto parzialmente il quesito.

L’attuale governo, però, di fatto ha annullato quanto stabilito in precedenza, facendo approvare una

una nuova legge che permette l’alienazione dei beni pubblici anche con una maggioranza semplice.

Di qui la iniziativa della Micologica di presentare nuovamente un referendum a tutela dei beni pubblici. I beni pubblici siano ceduti solo con maggioranza qualificata.

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy