Adeguata verifica, restano alcuni mesi per regolarizzarsi. Sportello consumatori

Adeguata verifica, restano alcuni mesi per regolarizzarsi
Sono necessarie iniziative di informazione a tutela delle persone oneste e dei piccoli risparmiatori del nostro paese
Resta poco tempo per la regolarizzazione di tutti quei libretti di risparmio e rapporti bancari i cui titolari non hanno ancora effettuato l’adeguata verifica.
Un recente decreto del Congresso di Stato, infatti, ha stabilito le scadenze oltre le quali i libretti di risparmio e i rapporti bancari non regolarizzati  saranno estinti e le relative risorse saranno incamerate dallo Stato: il temine è il 31 dicembre 2013 per i libretti al portatore; il 31 marzo 2014 per gli altri rapporti bancari.
Tra coloro che in passato non hanno effettuato l’adeguata verifica – una delle misure assolutamente necessarie nella lotta alla criminalità per accertare tutti quei capitali illeciti e di provenienza malavitosa presenti a San Marino – abbiamo ragione di ritenere che vi siano anche persone oneste, ovvero piccoli risparmiatori del nostro paese che, all’epoca, magari hanno sottovalutato l’importanza di questa procedura, o stati impossibilitati per vari motivi.
Pertanto, l’Associazione Sportello Consumatori invita Banca Centrale e gli stessi Istituti di Credito ad attivare le necessarie iniziative di informazione a favore in particolare dei piccoli risparmiatori del nostro paese, per consentire loro di regolarizzarsi con l’adeguata verifica entro le scadenze prima ricordate.
Associazione Sportello Consumatori

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy