Anche attorno a San Marino, controlli Gdf sulle fiduciarie

Controlli a tappeto su alcuni tipi di fiduciarie da parte dell’Agenzia delle Entrate e della Guardia di Finanza, anche  su quelle aventi sede nelle vicinanze della Repubblica di San Marino.

Ne riferisce l’Agenzia Reuters.

Guardia di Finanza e Agenzia delle Entrate sono impegnate in 12 interventi in società fiduciarie in cinque regioni italiane nell’ambito di un più ampio piano di lotta all’evasione e agli illeciti fiscali internazionali.
E’ quanto si legge oggi in una nota dell’Agenzia delle Entrate in cui si precisa che i controlli — in corso in Piemonte, Lombardia, Liguria, Emilia Romagna e Lazio — hanno lo scopo di evitare che le stesse fiduciarie possano essere utilizzate per scopi di evasione fiscale internazionale.
Le fiduciarie sono società che svolgono attività di amministrazione di beni per conto di terzi, ovvero di gestione di valori a loro affidati dalla clientela.
Nel dettaglio, i controlli mirano a verificare il corretto adempimento “degli obblighi di comunicazione all’Archivio dei rapporti finanziari dei dati relativi alla clientela e delle operazioni svolte al di fuori di rapporti continuativi”.
“L’attività di oggi, che rientra in più ampio disegno di lotta all’evasione e agli illeciti fiscali internazionali, fa seguito ai controlli avviati, da Gdf e Agenzia delle Entrate, a partire dall’ottobre del 2009, nei confronti di filiali di banche svizzere o con sedi territorialmente vicine a San Marino e di filiali di banche austriache e slovene presenti sul territorio (nel complesso, sono 40 gli interventi già eseguiti, relativi a 259 filiali)”, si legge nella nota
.

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy