Anche per le donazioni di sangue San Marino è extra Ue

I donatori di sangue nella Repubblica di San Marino sono piuttosto numerosi: oltre il 10% della popolazione in grado di donare sangue, è iscritto alla Associazione (Avss).

Così che il sangue raccolto in Repubblica è più che sufficiente per il fabbisogno ordinario.

Però si incontrano difficoltà negli scambi anche con le zone vicine.

Spiega il dr. Ferruccio Casali: ‘incontriamo non poche difficoltà a dare il nostro sangue all’esterno, dal momento che, essendo il nostro un paese extra-comunitario, dobbiamo rispettare i limiti imposti dalla normativa italiana, sia per quanto riguarda l’importazione che l’esportazione di unità di sangue o di emoderivati. L’iter per la validazione e l’approvazione da parte del ministero della salute italiano richiede tempi di analisi lunghissimi.

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy