Anche San Marino indaga. Rapporto Aif

Sono state 256 le segnalazioni di
operazioni sospette inoltrate all’Agenzia di informazione
finanziaria (Aif) dal 24 novembre 2008 al 31 dicembre 2009, da
soggetti finanziari (oltre il 91%) e professionisti (oltre 8%).
Con i picchi ad agosto e dicembre 2009, 31 segnalazioni. Sono
alcuni dei dati che emergono dal report dell’Aif che verra’ letto
in chiusura della seduta di Consiglio grande e generale. Le
statistiche dicono anche che i controlli eseguiti sul trasporto
transfrontaliero di contante sono stati quasi 3 mila, 13 le
violazioni accertate (persone in possesso di oltre 10 mila euro),
12 italiani e un albanese. Oltre 458 mila euro, l’importo
sanzionato che ha portato nelle casse dello Stato circa 24.000
euro.

Delle 256 segnalazioni, sei sono state quelle inoltrate
all’autorita’ giudiziaria. Se a queste si aggiungono le
segnalazioni da collaborazione internazionale e nazionale, e le
iniziative dell’Aif stessa, il totale arriva a 335. Mentre
arrivano a otto i casi inoltrati al tribunale e i procedimenti
penali aperti, sette per riciclaggio di denaro per un valore che
supera i 3,6 milioni di euro. Per quanto riguarda invece gli
accertamenti ispettivi, in tutto sono stati 45, 24 in banche, 15
in societa’ fiduciarie e finanziarie, tre da commercialisti e
ragionieri, uno da avvocato. Due invece gli accertamenti in
soggetti non finanziari (casa da gioco e casa d’asta). “L’Aif- si
legge nel report- ha rilevato un sostanziale e generale
adempimento degli obblighi imposti dalle normative”: infatti le
violazioni accertate sono state sette, per sanzioni totali che
sfiorano i 60 mila euro.
Per quanto riguarda la
collaborazione dell’Aif con le autorita’ sammarinesi che si
occupano di antiriciclaggio, all’agenzia sono pervenute 100
richieste, di cui 29 per operazioni sospette, e ne ha inviate 47.

Sono 39 le violazioni accertate: 27 per denaro contante, per
sanzioni amministrative che superano i 900 mila euro; 10 per
assegni irregolari, per 1.200 euro di sanzioni; due per libretti
di deposito al risparmio del portatore, per oltre 62 mila euro.
Molto importante per l’Aif anche la collaborazione
internazionale: sono arrivate 41 richieste di collaborazione (13
dall’Italia) per un tempo medio di risposta di 15 giorni. Sono
invece 38 le richieste inviate (30 all’Italia).

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy