Ancora voci di acuti dissensi in Congresso su rogatorie per Re Nero

Non si placano le voci su un acuto dissenso verificatosi in Congresso di Stato lunedì scorso in merito a una rogatoria, che
a quanto ha riferito L’Informazione di San Marino, riguardava l’indagine portata avanti dalla procura di Forlì denominata Re Nero.
Si legge oggi su La Tribuna Sammarinese: ‘ l’argomento, molto delicato, ha suscitato diverse polemiche. Probabilmente, questa ‘diversa sensibilità’, ha contribuito a gettare benzina sul fuoco in una crisi già latente‘.
Di certo va ritenuta per lo meno sciagurata, in un momento così difficile per il sistema bancario e finanziario sammarinese (dodici banche
e una cinquantina di finanziarie), la decisione di lasciare ancora vacante la Presidenza della Banca Centrale della Repubblica di San Marino dopo
le dimissioni del dr. Antonio Valentini.
.

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy