Ap sulla revoca del console di San Marino Podeschi

Alleanza Popolare (coalizione Patto per San Marino, maggioranza in Consiglio Grande e Generale ) interviene sulla revoca del console
Federico Podeschi e, più in generale, sulle difficoltà incontrate dal governo e nella Commissione Esteri.

Per quanto, invece, riguarda la polemica della revoca dell’incarico al console Podeschi, Alleanza Popolare ritiene che non esista nessun tipo di discriminazione. Il console Podeschi fu nominato dal precedente governo. In quell’occasione Alleanza Popolare ritenne del tutto ininfluenti gli orientamenti sessuali della persona, a differenza di un’altra componente di quella maggioranza che invece pose problemi da questo punto di vista, valutando solo le attitudini a svolgere un incarico diplomatico e dando la propria approvazione. Quando poi il console Podeschi ha accostato il Papa (che è anche Capo di Stato) al nazismo e poi apertamente disobbedito alle direttive della nostra Segreteria agli Esteri, ci sembra del tutto normale che non possa più svolgere il suo incarico diplomatico. Nessuna discriminazione, ma solo buon senso.

Vedi comunicato di Alleanza Popolare

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy