Aumenti tariffe: fronte unito imprenditori e sindacati

Durante una trasmissione televisiva imprenditori e sindacati si sono scagliati assieme contro l’aumento delle tariffe.

Marco Beccari, Segretario della CDLS:I calcoli forniti dall’Azienda e fatti propri dal Congresso di Stato sono opinabili e mai confrontati in maniera approfondita. Nonostante le ripetute richieste, non siamo mai stati informati sui costi di fornitura del mercato energetico..
Giovanni Ghiotti, Segretario della CSDL:L’aumento in un solo anno del 15% delle bollette di luce,acqua, gas e rifiuti è indubbiamente troppo pesante. Anche perché l’inasprimento tariffario non è stato inserito in un pacchetto di misure sociali, come ad esempio l’adeguamento degli assegni familiari, più volte chiesto dal sindacato.

Carlo Giorgi, Direttore dell’ANIS:A noi risulta che in Italia le liberalizzazioni del settore elettrico hanno comportato negli ultimi anni una diminuzione e non un aumento dei costi di approvvigionamento, così come alcune aziende sammarinesi acquistano autonomamente gas a prezzi più bassi rispetto a quelli delle forniture dell’Azienda Servizi.

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy