Banca Centrale di San Marino, la difesa dei dipendenti

Dalla Banca Centrale della Repubblica di San Marino arriva una pronta difesa di tutti i propri dipendenti.

Il Consiglio Direttivo, la Direzione e il Collegio Sindacale della Banca esprimono la loro totale solidarieta’ nei confronti dei dipendenti frontalieri della Banca, in questi giorni oggetto di critiche infondate e offensive.

I dipendenti frontalieri sono stati assunti sulla base di rigorose selezioni basate su meri criteri di professionalita’, e solo dopo aver riscontrato la necessita’ di ricorrere a personale non sammarinese.La Banca riconosce – cosi come per i dipendenti sammarinesi – il loro impegno, la professionalita’, la dedizione al lavoro, e il profondo senso di responsabilita’.

La Banca attesta la propria stima, nei confronti di tutti i dipendenti sammarinesi e frontalieri, per il costante perseguimento dell’interesse della Repubblica e della collettivita’, nel rispetto delle finalita’ della Banca, dello Statuto e della legge. ‘ (comunicato stampa)

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy