Banco farmaceutico: in un giorno raccolti a San Marino oltre 900 farmaci da destinare ai piu’ poveri

Grande successo per la 1° Giornata di Raccolta del Farmaco a San Marino: nella giornata di sabato 8 febbraio sono stati donati dai cittadini un totale di n.914 farmaci (435 a Borgo M. e 479 a Serravalle), ottenendo un ottimo risultato.

Straordinaria la generosità dei sammarinesi che, nonostante la difficile congiuntura economica del Paese, hanno donato un numero elevato di farmaci per un fatturato di € 5.000,00. Con questa raccolta la Fondazione Banco Farmaceutico potrà dare una risposta importante al fabbisogno delle 40 famiglie seguite dalla Caritas Diocesana San Marino e Montefeltro (non si tratta solo di stranieri, ma sempre più di sammarinesi in difficoltà).

L’iniziativa è stata promossa per la prima volta nella nostra Repubblica dal Segretario di Stato Sanità e Sicurezza Sociale Francesco Mussoni, in collaborazione con il  Servizio Farmaceutico dell’I.S.S., la Fondazione Banco Farmaceutico Onlus e dal CDO San Marino.

Tante le Associazioni che hanno aderito all’iniziativa: Caritas Diocesana San Marino e Montefeltro, Associazione Farmacisti, Associazione Scout, Comunione e Liberazione e Associazione Carabinieri in Congedo

La raccolta si è svolta grazie anche al coinvolgimento di una cinquantina di volontari, che hanno “donato” il loro tempo per supportare l’iniziativa nell’intera giornata.

Il Segretario di Stato Francesco Mussoni ha espresso la sua soddisfazione nel constatare di persona la notevole partecipazione all’iniziativa, a testimonianza dell’altruismo e della solidarietà che da sempre contraddistinguono i cittadini sammarinesi.

Un ringraziamento particolare va al supporto dei media partner: l’Agenzia di stampa DIRE, San Marino RTV e le testate locali per la  preziosa collaborazione.

“La commovente esperienza di sabato scorso – ha commentato Santiago Mazza presidente CDO San Marino – testimonia che un cambiamento operativo a San Marino è possibile! Basta il sì di una persona, che innesca una catena di tanti altri sì.”

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy