Basket. Serie C Gold: Trofeo Ferrari, Asset Banca batte Dolphins Riccione. E torna Giacomo Zannoni

SAN MARINO. Vittoria per l’Asset Banca sui Dolphins Riccione (78-71 il finale, Caronna 23, Gamberini 18) nel primo turno del Trofeo Ferrari. Ottimo primo tempo, prima di un calo fisiologico normale in questa fase della stagione, ma il fieno già messo in cascina (52-35 al 20′) si è rivelato più che sufficiente. 

Buona prova anche per Riccione, priva sotto canestro di Calegari (mentre per i Titans non sono scesi in campo Zannoni, Ugolini, Giacomini e Pasolini).Prossimo appuntamento, il secondo turno di Trofeo Ferrari, in scena mercoledì 23 settembre alle ore 20,30 sempre al Multieventi contro i Tigers Forlì in un gustoso antipasto di quello che sarà il campionato di C Gwww.

Dopo avere già vestito la divisa Titans nella stagione 2012/2013, la migliore dei biancazzurri in C1 con la semifinale playoff da neopromossa, ritorna nel roster biancazzurro Giacomo Zannoni, esterno classe 1993 in uscita dagli Angels promossi in serie B. Giacomo in campo é un tuttofare (“mi piace cercare di essere il più completo possibile in entrambi i lati del campo, lavoro in continuazione per esserlo ed è utile per rimanere sempre concentrati in partita, l’azione che ho sempre amato sono i coast to coast, ma qualsiasi giocata d’intensità, che sia buttarsi a recuperare una palla vagante o fare un assist importante, utile per la squadra sono molto motivanti”), una carriera giovane ma già con bacheca ricca (“l’anno scorso a Santarcangelo, abbiamo ottenuto la promozione e devo ammettere che non mi dispiace vincere, quindi cercherò, assieme ai miei compagni di squadra, di far provare ai nostri tifosi più emozioni possibili, sperando che accorrano il più possibile a sostenerci tutte le domeniche”), il roster under 26 é una motivazione (“il fatto di giocare in una squadra giovane è utile per spingermi sempre al limite delle mie possibilità, ci sono ragazzi motivati che non vedono l’ora di mettere piede in campo, per questo la competitività del gruppo è stimolante e mi spinge a dare sempre il massimo in ogni allenamento”), all’inizio più che i risultati conterà la crescita del gruppo (“gli obiettivi di quest’anno sono innanzitutto crescere come gruppo perché siamo un squadra non dico totalmente, ma quasi del tutto nuova, dovremmo cercare di trovarci in campo e questo sarà un fattore fondamentale per poter andare avanti il più possibile; siamo una squadra giovane, per questo dobbiamo scendere in campo senza paura di nessuno e con la consapevolezza che possiamo fare uno sgambetto a chiunque; se saremo costanti durante tutta la stagione potremmo toglierci delle grandissime soddisfazioni”). Molti interessi nel tempo libero (“ascolto in continuazione musica, adoro i supereroi e appena posso mi metto a leggere un fumetto o a guardarne un film, i personaggi a cui mi ispiro sono Shaquille O’Neil, dal quale ho ereditato il soprannome Shaq, Muhammad Ali’ e la spiritualità di Gandhi”) e anche un sentito ringraziamento (“grazie a tutte le persone che dopo l’operazione di questa estate mi sono state vicino nel periodo di convalescenza, che sia stato un messaggio, una chiamata o anche il minimo contatto, e anche grazie allo staff Titans se sono riuscito a tornare in campo prima del previsto”).

Comunicato Stampa A.P. TITANO

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy