BUONI RISULTATI PER GLI EQUIPAGGI DELLA SCUDERIA SAN BUONI RISULTATI PER GLI EQUIPAGGI DELLA SCUDERIA SAN MARINO ALLA 1^LIBURNA RONDE TERRA

Terza vittoria consecutiva per Alex Raschi nel trofeo Race Day
San Marino, 9 febbraio 2009 – Sulla prova speciale di Santa Luce si è corsa la 1^ Liburna Ronde Terra, con un tracciato al limite della percorribilià per la pioggia che cadeva senza tregua, i piloti della Scuderia San Marino hanno portato a casa dei buoni risultati.
Esperienza bella ma difficile per tutti gli equipaggi, che a causa del terreno molto fangoso e pieno di pozze e “guadi”, hanno dovuto faticare non poco per rimanere in gara. Primo fra tutti Alex Raschi su Renault Clio New R3, navigato da Dino Lamonato, che si è piazzato al quindicesimo posto assoluto, vincendo per la terza volta consecutiva la classifica di gruppo R della Raceday. Alex ha corso senza sbagliare nulla su un percorso difficile, ma a lui congeniale, e ha dimostrato di avere tutti i numeri per affrontare il CIR. Molto bene anche Marco Fantini navigato dall’esperto Livio Ceci, su Renault Clio RS, ha colto un secondo posto di N3, dietro al più rodato Enrico Zille
. Finalmente si è rotta la cappa di sfortuna che aleggiava sopra l’equipaggio Lo Giudice – Baldazzi, hanno portato al palco di arrivo la loro Subaru, anche se il top è ancora lontano, almeno sono riusciti a vedere la fine della gara senza grossi problemi. Primo posto di classe anche per Enzo Vescovi e per la sua fedele navigatrice Cristina Bianchini, che nonostante le condizioni del terreno sono riusciti a fare uscire la Suzuki Ignis con un buon risultato. Secondo posto di Gruppo Fn 3, per Vincenzo Boschi navigato da Daniele Conti su Opel Astra Gsi, hanno fatto una bella gara e hanno saputo destreggiarsi con una vettura non proprio adatta a questo fondo.
L’unico equipaggio che non ha portato a termine la ronde, è Andrea Succi con alle note Giancarla Guzzi non sono riusciti a finire il quarto passaggio su Santa Luce, il cerchio della loro Mitsubishi Lancer Evo IX ha ceduto a causa di un urto contro una pietra coperta dal fango.

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy