Camorra a San Marino: al vaglio due società

Mentre non sembra aver avuto conferme la  insinuazione di Adnkronos su camorra – Fincapital, pare che almeno due società nella Repubblica di San Marino fossero o siano nella disponibilità dei clan di cui all’indagine ‘Vulcano’ (Vallefuoco
Mariniello e Casalesi).

Ne tratta La Tribuna Sammarinese.

Un rapporto fra la finanziaria sammarinese ed un clan  viene confermato per  un finanziamento (leasing?) che l’attività dei Vallefuoco, una pasticceria forno aperta a Gualdicciolo, in via Fabrizio da Montebello, 65, agli inizi del 2006, avrebbe ricevuto dalla Fincapital. Nessun controllo quindi, bensì un rapporto economico con un cliente con un’attività avviata a San Marino, che ha avuto la necessità di essere finanziata. Anzi dal controllo del bollettino dei protesti risulterebbe che l’attività (Vallefuoco srl) gestita per circa tre anni a Gualdicciolo con numerosi clienti (alimentari, alberghi, bar, ristoranti anche sammarinesi) sarebbe entrata in crisi finendo per essere protestata per un importo superiore ai 57mila euro.

Nessuna notizia invece proviene dalla analisi della seconda posizione di uno degli arrestati nella operazione Vulcano, quella di Bruno Platone amministratore unico di una concessionaria d’auto, la Mb Class motors, con sede a Dogana.

La società aperta nel giugno 2006 può operare nel settore del noleggio di veicoli, imbarcazioni motori marini, navi e natanti aeromobili e accessori. 

Meteo San Marino di N. Montebelli  

Vignette di
Ranfo

Accadde oggi, pillola di storia sammarinese

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy