Cecchetti Marino su L’Informazione di San Marino: Quando non tacere è un dovere

 L’Informazione di San Marino

Quando non tacere è un dovere

Cecchetti Marino

L’arresto di Claudio
Podeschi lunedì 23 giugno
è piovuto sul Paese sostanzialmente inaspettato
nonostante che da tempo questo giornale – e chi altri – andasse pubblicando dettagliati
resoconti sugli sviluppi dell’indagine Conto Mazzini, in cui detto arresto si
inquadra.

Di fatto, per il Paese, è stato uno shock l’arresto di
Podeschi.

Già nel 2003 il tema del ‘sottobosco politico affaristico’ occupava
gran parte della raccolta di articoli pubblicati sotto il titolo ‘Quando non
tacere è un dovere
’. Libro in cui fin dalla introduzione, si denunciava il
diffondersi, nel panorama politico sammarinese, di personaggi capaci solo di offrire
la propria “disponibilità
a farsi corrompere
” e, praticamente, occupati solo in questo.

Tuttavia l’esplosione del bubbone, il 23 giugno, è stata uno
shock. Sì, per la estensione del fenomeno corruttivo. Una enormità. Si è
parlato persino di 800
milioni
. Di qui il sospetto che anche i politici onesti – possibile che
non ce ne fossero? – non potessero non sapere.

Lo shock  del 23
giugno 2014  richiama alla mente quello
del 21 settembre 2011, quando da Napoli piombò sul Paese la notizia dell’operazione
Staffa
 ovvero del pactum
sceleris
con la camorra. Si fece anche una commissione d’inchiesta con
poteri speciali. Risultato? Un processo ad alcuni addetti ai controlli sui
cantieri. La politica con artifici vari ha di fatto impedito che si facesse
luce perfino
sul Forno Vallefuoco
di Gualdicciolo pur avendo tutte le carte a
disposizione perché interne alla Pubblica Amministrazione.

Succederà altrettanto per Conto Mazzini – Banca Commerciale,
crocevia
della corruzione sammarinese ed italiana
? Qui c’è di mezzo anche un’erogazione
di soldi pubblici
, per i quali la tracciabilità è già a disposizione. Portare
tutto alla luce del sole sarebbe più facile, addirittura, che per Forno
Vallefuoco.

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy