Ceccoli, presidente della Consulta dei sammarinesi all’estero, contro la discriminazione preferenze

Non usa mezzi termini Anna Neri Ceccoli, Presidente della Consulta dei Sammarinesi Residenti all’estero, nel
denunciare la nuova discriminazione

operata dai partiti nel Consiglio dei primi di agosto
contro gli elettori non residenti all’interno della Repubblica di San Marino.
Detti elettori sono stati privati del diritto di esprimere preferenze nelle elezioni politiche a partire da quelle del 9 novembre .

Ha detto fra l’altro la Neri Ceccoli in una intervista a Meris Andreani (… ambiente): l’abolizione delle preferenze ‘è anticostituzionale e si conosce un parere dato tempo fa dal Collegio Garante che nega la possibilità di ridurre l’integrità di un diritto. Tutto questo forse lo sapeva bene sia chi ha presentato l’emendamento sia chi l’ha votato‘.
L’abrogazione delle preferenze è avvenuta su proposta di Sinistra Unita (coalizione Riforme e Libertà) col sostegno dichiarato, prima del voto, di Alleanza Popolare, Nuovo Partito Socialista, Noi Sammarinesi, Popolari Sammarinesi, Alleanza Nazionale Sammarinese, Sammarinesi per la Libertà, e, dopo il voto, di Democratici di Centro ed EuroPopolari per San Marino.

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy