Centrale del Latte di San Marino: La Sociale si ritira

La vendita a privati della Centrale del Latte della Repubblica di San Marino segna un ulteriore stop.
‘La Sociale’, indicata come capofila unitamente alla Titancoop di una serie di aziende del Nord Italia (cui si era aggiunta anche la Conad), ha deciso di abbandonare la gara per l’aggiudicazione della Centrale. E rende pubblica la decisione con un comunicato.
La società La Sociale comunica la propria decisione di ritirarsi dal raggruppamento d’imprese che concorrono all’acquisto della Centrale del Latte (La Lombarda Società cooperativa; il Caseificio San Leopoldo Spa; Dairy Line Srl; Titancoop Società cooperativa; Cromos Service Srl del circuito Conad), nell’ambito dell’iniziativa di privatizzazione fissato con apposito bando‘. E ne spiega i motivi: partecipazione troppo onerosa, polemiche politiche sugli obiettivi ed anche ‘ scarso impegno delle associazioni di categoria e delle associazione di tutela dei lavoratori‘.
Alcuni articoli correlati.

Prima lettera aperta Bernardini

Aziende esterne

Prima richiesta allevatori produttori di latte

Prima posizione di Sinistra Unita .

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy