Cessione NPL: il comunicato della Segreteria di Stato per le Finanze

In merito alle notizie apparse in queste ultime ore su alcuni organi di informazione locali, la Segreteria di Stato per le Finanze e il Bilancio intende precisare di non avere alcun elemento informativo rispetto alla possibilità che il Consiglio di Amministrazione della Cassa di Risparmio della Repubblica di San Marino S.p.A. si stia apprestando a cedere in blocco i crediti deteriorati appartenenti alla medesima istituzione bancaria.

Pur manifestando piena fiducia verso l’intero C.d.A. di Cassa di Risparmio e riconoscendo a tale organo l’autonomia prevista dalle disposizioni statutarie nell’amministrazione della banca, la Segreteria di Stato per le Finanze e il Bilancio ritiene indispensabile il coinvolgimento dell’azionista Stato prima che vengano assunte decisioni definitive su materie così complesse e delicate.

Perciò, nei prossimi giorni, la Segreteria di Stato per le Finanze e il Bilancio si farà promotrice di un incontro tra tutte le rappresentanze consiliari e una delegazione del C.d.A. e della Direzione Generale di Cassa di Risparmio, affinché si possa sviluppare un confronto sulle possibili modalità di gestione dei crediti deteriorati e sulle ipotesi di implementazione del piano industriale.

Nell’interesse generale della comunità sammarinese e, nello specifico, di Cassa di Risparmio, la Segreteria di Stato per le Finanze e il Bilancio auspica che il livello di conflittualità politica possa attenuarsi, rispristinando al più presto il dialogo e il confronto fondamentali per affrontare in modo corretto e positivo le serie problematiche con cui si sta misurando la Repubblica di San Marino.

Segreteria di Stato per le Finanze e il Bilancio

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy