Civico10: domani sera incontro pubblico sul referendum sull’Europa

Domani sera, alle 21, presso il Grand Hotel Primavera, Civico10 organizza un incontro per discutere del prossimo referendum sull’Unione Europea del 20 Ottobre.

Saranno chiamati a confrontarsi il Comitato Promotore e il Comitato Contrario, e vi saranno diversi interventi e testimonianze di cittadini, imprenditori, studenti che, sulla base delle loro esperienze, ci daranno la loro visione del rapporto fra San Marino e l’Unione Europa di oggi e di come dovrebbe evolversi domani.

Per Civico10 è importante organizzare momenti di informazione di questo genere, dove i cittadini possano ascoltare le varie opinioni ed i vari punti di vista per farsi un’idea propria.

Nell’occasione comunque ribadiremo fortemente le ragioni che ci hanno portato ad indicare ai cittadini di votare SI al referendum del prossimo 20 Ottobre.

Un SI che vuole rappresentare un fortissimo messaggio politico di volontà di apertura del nostro Paese verso un nuovo modello di sviluppo non più basato sull’opacità, sulle attività border-line, sul non rispetto delle regole, ma invece fondato sulla valorizzazione delle nostre capacità e delle nostre potenzialità in un contesto di regole chiare e nella piena trasparenza.

Un SI che vuole rappresentare una chiara indicazione dei cittadini anche nella direzione del completamento del percorso di integrazione che San Marino da 3 anni sta compiendo, e che può consentirci di ottenere in tempi brevi le 4 libertà fondamentali, che sarebbero ossigeno puro per la nostra economia.

Un SI che vuole rappresentare la volontà di valorizzare pienamente la nostra sovranità, che oggi si può esplicare pienamente solo nel contesto europeo, solo essendo rispettati e riconosciuti come Stato al pari degli altri, senza dover sottostare solo alle volontà e ai capricci dell’Italia.

Il SI oggi non è un si per l’adesione, su quello i cittadini dovranno esprimersi solo al termine dei negoziati, che potranno richiedere diversi anni. Il SI oggi è un SI ad una nuova San Marino, ad una nuova economia, ad un nuovo modello di Stato, e consentirebbe avere il pieno sostegno dei cittadini su un nuovo percorso di credibilità internazionale e di pieno riconoscimento delle regole che questo Paese dovrà porre in essere nei prossimi anni.

 

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy