Cogetech: società in bilico o risorsa?

Quanto rivelato da Claudio Podeschi venerdì sera a Borgo sulla Cogetech, la società prescelta dal Governo per gestire i giochi a Rovereta assieme alla Camera di Commercio di San Marino, è destinato a tenere banco nella politica sammarinese.
Podeschi (Dc) ha parlato nell’ambito dell’incontro pubblico organizzato da tutti i partiti di opposizione accanto ad Augusto Casali (Nps), Angela Venturini (Popolari), Marco Arzilli (Noi Sammarinesi), Glauco Sansovini (An), Monica Bollini (SpL).
Podeschi in sostanza ha detto che Cogetech:

– non è affidabile sotto l’aspetto economico
– è in mano a soci che sono produttori di macchine per i giochi (in violazione della legge).
Aveva detto della Cogetech l’ing. Enzo Donald Mularoni, Presidente della Camera di Commercio di San Marino: La società lombarda sembra seria e preparata. Ora però bisogna lavorare assieme e bene ed è importante che ci sia la Camera di Commercio che rappresenta attraverso la composizione dei suoi soci, come dico sempre, lo spaccato del paese. Associazioni, Banche, Università. L’operazione poi è assolutamnete trasparente a confronto delle esperienze precedenti.

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy