Commercialista di San Marino, non piu’ obbligo di firma

A seguito di segnalazione pervenuta oggi 3 maggio 2012,  si dà atto che il commercialista Gianluca Belluzzi non è mai stato agli ‘arresti domiciliari‘ come erroneamente qui riportato,  ma le misure restrittive sono consistite   in un  temporaneo ‘obbligo di firma‘.
Ci scusiamo per l’involontario errore, mai segnalatoci da alcuno precedentemente a questa data

Gianluca Belluzzi il commercialista della Repubblica di San Marino coinvolto nella indagine Falda-Vicenza, non  ha più obbligo di firma.

Disposto l’interrogatorio di garanzia, il suo avvocato Moreno Maresi ha chiesto ed ottenuto di poterlo fare a Vicenza, il 13 luglio scorso.
Lì il commercialista ha chiarito la sua posizione, producendo documenti, convincendo il gip che infatti tre giorni dopo ha revocato ogni misura restrittiva nei suoi confronti.
L’avvocato esprime soddisfazione, soprattutto per la tempistica molto veloce.
‘ (San Marino Rtv)

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy