Confartigianato ER: energia sempre più cara per le piccole imprese

Energia sempre piu’ cara per le piccole
imprese. “Colpa” delle Province, secondo Confartigianato, che
punta il dito contro il progressivo aumento, dal 2000 ad oggi,
dell’addizionale sui consumi elettrici: +34,9% con un costo, nel
solo 2008, di 834 milioni di euro per le piccole e medie imprese.

Un trend al quale non sfugge l’Emilia-Romagna, dove le Province
di Bologna, Modena, Rimini, Ravenna e Forli’-Cesena hanno deciso
di applicare l’aliquota massima, 11,40 euro per mille kilowattora
(il minimo e’ 9,30 euro). Le amministrazioni provinciali
emiliano-romagnole sono terze in Italia (dopo quelle di Lombardia
e Veneto) per prelievo da addizionale sui consumi elettrici, per
un totale di 75,9 milioni di euro.

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy