Controlli Ikea: dichiarazione dell’Assessore Roberto Biagini e del Comandante della Polizia municipale Vasco Talenti

Comune di Rimini e polizia in una nota diffusa oggi, precisano meglio la situazione relativa ai controlli del cantiere Ikea, in seguito ad alcune affermazioni riportate dalla stampa e difformi, come si legge nella nota, dalla realtà.
Si ritiene di evidenziare – scrivono congiuntamente – che gli stessi [articoli pubblicati il 12 dicembre] appaiono descrivere, in maniera difforme dal contesto tecnico-giuridico, l’operato del gruppo di controllo congiunto, costituito dal personale appartenente alla Polizia Municipale e dai tecnici dipendenti dall’Ufficio Tecnico comunale.

Dagli articoli suddetti appare infatti che il personale menzionato abbia omesso di effettuare controlli di merito sull’opera in fase di realizzazione.

In realtà, il nucleo congiunto ha posto in essere i controlli che la normativa statale e locale fa ricadere nelle competenze del medesimo.

Più precisamente, spetta agli operatori della Polizia Municipale il controllo di vigilanza edilizia, che operano in maniera congiunta con i tecnici dipendenti dello Sportello dell’Edilizia comunale al contemporaneo o successivo controllo tecnico edilizio: tali controlli hanno l’esclusiva finalità di verificare la corrispondenza fra le opere edili realizzate ed i titoli autorizzatori rilasciati.

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy