Convenzione Camera di Commercio di San Marino – Camera di Commercio italo-americana a Miami

San Marino, 20 marzo 2012
COMUNICATO STAMPA
Sono stati presentati oggi nel corso di una conferenza stampa i contenuti della “Convenzione per l’acquisizione di un pacchetto di sevizi finalizzato alla costituzione ed all’attivazione delle attività del Desk presso la Italy-America Chamber of Commerce South East e la Camera di Commercio della Repubblica di San Marino”.
Il progetto dell’apertura di un Desk della Camera di Commercio di San Marino collocato all’interno della struttura della Camera di Commercio italo-americana di Miami, era stato presentato un anno fa dall’Ambasciatore a disposizione Luca Minna, fortemente voluto dalla Segreteria di Stato per gli Affari Esteri, e accolto con favore dalla Segreteria di Stato per l’Industria, dalle Associazioni di Categoria, dalle imprese e naturalmente dalla Camera di Commercio.
Soddisfatti i Segretari di Stato per gli Affari Esteri e per l’Industria, Antonella Mularoni e Marco Arzilli, considerato che la convenzione rende sempre più concreta la promozione della Repubblica di San Marino all’estero e apre gli orizzonti dei rapporti commerciali tra le imprese sammarinesi e quelle statunitensi, che hanno già delle buone basi che necessitano di sviluppare e crescere ancora.
Anche l’Ambasciatore a disposizione Luca Minna e il Segretario Generale della Camera di Commercio di Miami Nevio Boccanera, in conference call, hanno manifestato il loro entusiasmo per la sottoscrizione dell’Accordo. Da parte sua, l’Ambasciatore a disposizione ha sottolineato l’importanza della Florida quale porta di accesso verso il sud America. Boccanera invece ha evidenziato come tra i settori di maggior interesse rientrino arredamento, prodotti alimentari e turismo naturalmente, visto che la Florida conta 13 milioni di visitatori all’anno. Si è soffermato poi sul ruolo delle Camere di Commercio italo-estere, solitamente attive dove sono presenti ampie comunità di italiani. Quella italo-americana di Miami, nello specifico, conta circa 200 associati che includono sia imprese italiane che locali.
Un’occasione di promozione per le imprese sammarinesi che prenderà le forme di una vera e propria esperienza di tirocinio per i giovani che, a cadenza trimestrale, potranno lavorare al Desk e avere accesso al database completo messo a disposizione dalla Camera di Commercio italo-americana e usufruire dei mezzi, dell’assistenza e della ventennale esperienza dell’ente camerale di Miami. Sarà la Camera di Commercio di San Marino, ha rimarcato il Segretario Mularoni, a definire i requisiti dei candidati che potranno accedere al tirocinio e a valutarne l’idoneità.
La Presidente e il Direttore della Camera di Commercio di San Marino hanno definito cruciale il ruolo dei giovani in questo progetto, che dovranno essere adeguatamente preparati e supportare in maniera professionale le imprese sammarinesi, cercando di sfruttare al massimo il periodo di tirocinio sia per fare esperienza, sia per mettere in contatto le nostre imprese con quelle americane.
Oltre a questo, la convenzione prevede che la Camera di Commercio italo-americana fornisca liste di professionisti (studi legali, notarili, commercialisti, traduttori ecc.), liste di aziende italiane presenti nel sud-est degli Stati Uniti; guide orientative sul mercato. La Camera di Commercio di San Marino riceverà inoltre il bollettino trimestrale sulle opportunità d’affari e elenchi di importatori-distributori.
Anche l’Area Marketing sarà oggetto di collaborazione, con scambio di banner, distribuzione di materiale informativo nel corso degli eventi dell’ente camerale di Miami, spazi pubblicitari istituzionali sui prodotti editoriali.
Insomma una cooperazione a tutto tondo, grazie a cui le imprese sammarinesi avranno un referente diretto oltreoceano e potranno contare su un supporto in loco qualificato e continuativo.

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy