Coriano: Revocato il sequestro della Torre Folk

La guardia di finanza ha revocato il sequestro della Torre Folk.

Lo storico locale danzante di Sant’Andrea in Besanigo era stato sigillato a causa del fallimento della società proprietaria.

Nove persone sono infatti state arrestate e accusate di bancarotta fraudolenta patrimoniale e documentale, omesso versamento dell’Iva e riciclaggio.

Tra questi c’è l’imprenditore Giovanni Matteotti che avrebbe sotratto ai creditori diversi beni immobili.

La Torre Folk era stata regolarmente pagata dall’impresario riccionese Stefano Tamburini che si è sempre definito vittima di un raggiro.

Oltre alla distrazione di immobili e denari, si contesta a Matteotti e ai suoi complici l’occultamento e la dissimulazione delle quote societarie e degli immobili personali, la parziale sottrazione di libri contabili e l’impossibilità di ricostruire patrimonio e movimento finanziario per l’alterazione delle scritture.

Fonte: “Il Corriere di Romagna”

 

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy