Coronavirus, anche a San Marino presto nuove restrizioni

Anche a San Marino arriverà una ulteriore stretta rispetto alla mobilità dei cittadini per contrastare la diffusione del coronavirus.

Lo annuncia in conferenza stampa il Segretario di Stato per la Sanità Roberto Ciavatta facendo riferimento alle nuove disposizioni che il governo italiano ha messo in campo da questa mattina in tutta la Penisola.

“Sono previsti incontri con le parti sociali economiche e politiche nel pomeriggio – ha dichiarato Ciavatta – per promuovere un nuovo decreto legge che porterà probabilmente misure ancora più rigide di quelle italiane. Sappiamo che ogni misura impatta sul nostro bilancio di Stato che già è in condizioni tutt’altro che rosee ma è nostro dovere preservare la salute pubblica. Quindi la considerazione è se adottare misure non meno forti di quelle italiane che non blocchino l’economia oppure se provvedere con provvedimenti più incisivi”.

La norma dovrebbe essere pronta in serata.
“Non faccio queste dichiarazioni per terrorizzare – ha aggiunto – ma per rimarcare che il virus ha oggi come cura restare a casa e seguire le regole igieniche”.

E ancora: “Abbiamo tentato di promuovere atteggiamenti responsabili ed in tanti hanno risposto positivamente ma sono necessari ulteriori interventi. Prima ne usciamo e prima torniamo alla normalità”.

In conclusione il Segretario ha ringraziato i sammarinesi per “l’affetto, la vicinanza ed il sostegno della popolazione, con volontariato e donazioni”.

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy