Covid, a San Marino sempre meno ospedalizzati. Ma si registra il decesso di una 92enne

Sembra in fase calante la curva dei contagi da Coronavirus nella Repubblica di San Marino.

I dati diffusi dall’Iss e aggiornati alla mezzanotte di ieri 23 gennaio parlano di 1.586 casi attivi (età media 35 anni; 802 femmine e 784 maschi; quasi 100 in meno rispetto al bollettino di venerdì scorso) con soltanto 6 ricoverati in ospedale (dimezzati rispetto al precedente bollettino), di cui 2 in Terapia Intensiva e 4 nelle stanze di isolamento (saturazione al 17%). Sono inoltre 492 le persone in quarantena.

Purtroppo, nella giornata di ieri si è registrato anche un nuovo decesso di una sammarinese di 92 anni positiva al virus Sars-CoV-2 portando a 108 il conteggio complessivo dei defunti positivi da inizio pandemia.
Il comitato esecutivo dell’Istituto per la sicurezza sociale, a nome degli operatori dell’Iss e della segreteria di Stato per la Sanità, esprime “vicinanza e profondo cordoglio ai familiari, parenti e amici”.

Nel corso del fine settimana si sono registrati complessivamente 320 nuovi positivi (170 venerdì, 137 sabato e 13 ieri), a fronte di 416 guarigioni. Ciò porta il conteggio totale da inizio pandemia a 11.786 casi rilevati, di cui 10.091 guariti.

I tamponi totali eseguiti sono 120.908, di cui 30.684 su singole persone. Nell’ultima settimana sono stati eseguiti 4.673 tamponi, a fronte di 1.137 nuovi casi (tasso di positività su base settimanale al 24,33%), 1.070 guarigioni e 11 ricoveri (di cui 3 in Terapia Intensiva). Nello stesso periodo del 2021 (settimana dal 18 al 24 gennaio 2021) a fronte di 101 nuovi casi rilevati, i ricoverati erano 22 (di cui 10 in Terapia Intensiva).

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy