Da Liberamente San Marino forte critica alla dirigenza del Partito Socialista

SAN MARINO. Prosegue lo scontro all’interno del PS. Liberamente San Marino critica infatti la dirigenza del Partito Socialista, alla luce del comunicato stampa “imbarazzato e anche un tantino patetico, da cui emerge con chiarezza l’impegno dei dirigenti a tenersi ben stretti l’uno all’altro altrimenti il castelletto di carta pesta dentro il quale stanno rintanati cade inesorabilmente”. La corrente del PS infatti accusa la dirigenza di aver detto il falso in merito all’accettazione degli otto punti proposti da Liberamente San Marino. 

(…) Dove è scritto nel documento della maggioranza che non possono essere candidati a cariche interne al Partito o nel Consiglio G. e G. coloro i quali hanno praticato il connubio politica/affari, il voto di scambio, la vendita dei voti? Da nessuna parte! (…) “Liberamente San Marino” e i suoi rappresentanti non parteciperanno al Congresso del Partito semplicemente perchè i delegati sono stati nominati sulla base di un documento quando invece i documenti in campo sono due. Perchè gli iscritti sono stati volutamente tenuti all’oscuro delle nostre proposte. Perchè sono state violate dalla dirigenza le più elementari regole democratiche che dovrebbero regolare la vita di un partito.  Lo sappiano i  Socialisti tutto questo… (…) 

[Leggi Comunicato]

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy