Dall’incontro di Ban-Ki Moon con Mularoni (San Marino) una proposta per Gaza

Dall’incontro
del Segretario Generale dell’Onu, Ban-Ki Moon, con Antonella Mularoni, Segretario di Stato per gli Affari Esteri della Repubblica di San Marino, pare che sia scaturita una proposta concreta a favore di Gaza.

“Stiamo considerando l’ipotesi di una
conferenza internazionale Al Cairo, in Egitto, a marzo, per
raccogliere fondi per Gaza”. Lo ha detto il Segretario Generale
delle Nazioni Unite Ban-Ki Moon al microfono della San Marino Rtv
a New York, a margine del suo primo incontro con il Segretario di
Stato agli Affari Esteri sammarinese Antonella Mularoni. Dopo la
recente missione in Medioriente l’Onu ha due priorita’: “Dare
assistenza umanitaria a Gaza- ha detto Ban-Ki Moon- che ha
sofferto per troppo tempo. Sono rimasto molto colpito dalla
distruzione che ho visto. Mancanza di cibo, acqua medicinali,
ospedali, scuole. Ho disposto una missione immediata per valutare
lo stato dei bisogni umanitari”. Le Nazioni Unite hanno lanciato
un appello umanitario urgente di 613 milioni di dollari. Seconda
priorita’ per il Segretario Generale, “trasformare questo fragile
cessate il fuoco in una tregua duratura e rispettata da tutti i
paesi. Devono cessare i lanci di razzi su Israele e la risposta
di Tel Aviv deve essere proporzionata. Inoltre- ha concluso
Ban-Ki Moon- dobbiamo riportare al piu’ presto il processo di
pace in primo piano”. Durante l’incontro con il segretario degli
Esteri di San Marino, avvenuto nella sua residenza privata di
New York, si e’ parlato anche di crisi economica globale e di
una conferenza che riunira’ a maggio i maggiori paesi delle
Nazioni Unite per discutere e trovare possibile soluzioni
(Agenzia Dire)

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy