Dall’Italia i media continuano a denunciare il gioco d’azzardo a San Marino

È di ieri la notizia di una interrogazione che sarà presentata dall’On.le Gian Luca Galletti deputato bolognese dell’Udc, braccio destro di Pier Ferdinando Casini, al Ministro degli Esteri Massimo D’Alema avente per oggetto il gioco d’azzardo a San Marino.
La notizia è stata diffusa da Il Resto del Carlino.
Oggi lo stesso giornale torna sulla questione. Parla dell’esistenza a San Marino di un ‘casinò fantasma’ aperto tutti i giorni dalle ‘2 del pomeriggio alle 6 del mattino‘ con 150 postazioni in violazione delle leggi interne sammarinesi e dell’accordo italo-sammarinese del 1953.
Il giornale torna a riproporre il testo di tale accordo del 1953, con cui San Marino si è impegnato ‘ a non permettere nel proprio territorio l’impianto o l’esercizio di case da gioco o di altri centri del genere comunque denominati, nei quali si svolgano giochi d’azzardo ‘.

Clicca
I GIOCHI A SAN MARINO

Clicca
CASINÒ IN CAMBIO DI SOVRANITÀ

Clicca
RELAZIONI COMMISSIONE D’INCHIESTA SUI GIOCHI

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy