Delegazione sammarinese a Ginevra per la per la 131ª assemblea Uip

È iniziata a Ginevra la 131^ Assemblea dell’Unione Interparlamentare (UIP), alla quale partecipa la delegazione sammarinese composta dai Consiglieri Augusto Michelotti (Capo Delegazione), Nicola Renzi, Alessandro Cardelli e Michele Muratori.

In apertura dei lavori, il Direttore Generale dell’ONU a Ginevra ha evidenziato la necessità di definire una programma di sviluppo mondiale in grado di condurre alla ripresa economica, combattere il clima di instabilità e sfiducia e tutelare pienamente i diritti umani e ha auspicato una sempre più stretta collaborazione tra le Nazioni Unite e l’UIP. Anche il Segretario Generale dell’ONU Ban Ki-Moon, che ha inviato un messaggio di saluto all’Assemblea, ha sottolineato l’importanza del ruolo parlamentare nel raggiungimento degli obiettivi di sviluppo del millennio ed in particolare in materia di parità di genere, tema al centro del dibattito generale.

In mattinata si è tenuta la conferenza dei giovani parlamentari, che raggruppa giovani parlamentari provenienti da tutto il mondo, a cui hanno preso parte i Consiglieri Alessandro Cardelli e Michele Muratori.

Ai lavori ha preso parte il Segretario Generale delle Nazioni Unite con delega agli affari giovanili, Ahmad Alhendawi. Durante l’assemblea il Consigliere Alessandro Cardelli, è intervenuto per richiedere un forte intervento da parte delle Nazioni Unite nella lotta contro la disoccupazione giovanile, che rappresenta in Europa e nella realtà sammarinese un problema di primo piano.

Nel corso dell’intervento, Cardelli ha sottolineato come alcuni provvedimenti in materia siano stati effettuati nell’ultimo anno dal parlamento sammarinese ma ha anche fatto presente come tanti altri dovranno essere messi in campo per far ripartire la nostra economia e quella continentale. La risposta di Alhendawi è stata chiara e di sostegno alla richiesta effettuata, con l’impegno di sottoporre alla prima occasione possibile questa richiesta agli organismi competenti dell’Onu. Secondo le Nazioni Unite i due cardini su cui si deve sviluppare una buona politica di sostegno ai giovani, sono prima la formazione e l’incentivazione al lavoro da parte dei governi e delle istituzioni.

Ginevra, 13 ottobre 2014

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy