Diego Ghinelli, ortopedia. Risposta ad accuse iss

San Marino, lì 12/08/2014
COMUNICATO STAMPA
In relazione alle dichiarazioni rese a mezzo comunicato stampa dal Comitato Esecutivo dell’ISS in data 07/08/2014 nonché a quanto dichiarato dal Segretario di Stato e dal Direttore Sanitario a mezzo interviste nel medesimo periodo intendo precisare quanto segue.
Svolgo l’attività di ortopedico alle dipendenze dell’ISS da oltre 24 anni con sacrificio ed abnegazione dimostrata quotidianamente dalle tante attestazioni di stima che ho ricevuto e che tutt’ora ricevo da parte della cittadinanza.
Vorrei far presente che nel solo mese di luglio ho effettuato picchi di 80 visite ambulatoriali giornaliere nonostante mi sia trovato spesso solo con un assistente e dovendo altresì affrontare la sala operatoria (grossi traumi ed interventi chirurgici preordinati) ed il reparto.
Da delibera del Congresso di Stato il Dott. Campi avrebbe dovuto assumere servizio a far data dal 01/08/2014 e per tale ragione richiedevo, anche per non determinare deficienze organizzative di reparto, di poter andare in ferie dallo stesso giorno. Solo tramite conferenza del Segretario di Stato il giorno 28/07/2014 ho appreso che il nuovo primario avrebbe assunto servizio a far data dal 01/09/2014.
Per un dovere morale e professionale sono in contatto giornaliero con il reparto e non ho mai rifiutato un rientro dalle ferie.
Sono perplesso che dopo solo 3 giorni di mia assenza per ferie si sia scatenato tutto questo pandemonio!
Le liste di attesa per visite ortopediche sono invero un problema di vecchia data tanto che il precedente Primario di ortopedia aveva cercato di risolverlo con la Direzione generale a mezzo delle proposte ora rivendicate come proprie dalla stessa Direzione Sanitaria.
Vorrei ricordare al Comitato esecutivo come il reparto di ortopedia sia da molto tempo sotto organico gravato anche da un licenziamento (indotto da un mancato rinnovo di aspettativa) e da una gravidanza che comporta l’esclusione dell’interessata da svariate mansioni.
Forse la Direzione sanitaria dovrebbe fare uno sforzo e ringraziare pubblicamente per quanto hanno fatto fino ad oggi il Dott. Soragni e tutta la sua equipe ivi incluso uno specializzando del Rizzoli che ha lavorato dal 1 dicembre 2013 al 1 luglio 2014 a costo 0 (contro i 7500 euro per un minimo di sei accessi dati al nuovo collaboratore del Dott. Campi! – delibera Comitato Esecutivo n. 4 del 17/07/2014).
Ho partecipato al concorso di primario per dare continuità al lavoro intrapreso dal Dott. Soragni.
Il mio disappunto alla nomina del Dott. Campi, quale nuovo primario, nasce dalle indiscrezioni che sono trapelate sulle modalità di selezione adottate dall’ISS.
Il 16/07/2014 ho richiesto a mezzo dei miei legali il rilascio di copia della documentazione inerente le procedure di selezione, ma ad oggi nulla ho ricevuto dall’ISS.
Da parte mia non vi sono “disegni“ o “giochini” che lascio ad altri sicuramente più avvezzi di me.
Ho il timore che la polemica generata dall’ISS sia la ritorsione nei confronti dello scrivente che si è permesso di mettere in discussione la regolarità del bando di primariato. Sto valutando di promuovere ricorso amministrativo contro l’esito del concorso.
La presa di posizione del Comitato Esecutivo dell’ISS, del Segretario di Stato e del Direttore Sanitario mi sembra lesiva della mia reputazione ed ho già dato mandato ai miei legali di valutare eventuali profili di illiceità.
Ringrazio per la massima diffusione che vorrete dare a questo mio comunicato.
I miei più cordiali saluti.
Dott. Diego Ghinelli

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy