Domus del Chirurgo, un esempio da imitare per la Principessa Gota

Rimini sta valorizzando al meglio – come si legge su Il Resto del Carlino – la scoperta della ‘Domus del Chirurgo’ di Piazza Ferrari, proponendo e riproponendo articoli su pubblicazioni sia specializzate che a larga diffusione. Si immagina che non mancherà l’organizzazione di eventi specifici di contorno che mantengano viva l’attenzione sul ritrovamento.

La Repubblica di San Marino, mutatis mutandis, non pare che stia facendo altrettanto ad esempio per

i gioielli della Principessa Gota.

Dopo la mostra che ha visto una decina di anni fa riuniti i pezzi dispersi in vari musei del mondo e dopo la ricostruzione degli stessi eseguita con intelligente professionalità per l’esposizione a Strasburgo e la collocazione di tale riproduzione nel Museo di Stato, si teme che cada il silenzio. Invece sarebbe il caso di continuare, come Rimini, a tenere viva l’attenzione con iniziative ad hoc, muovendosi
a vari livelli e su diversi campi.

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy