Drugs Off Day: i nuovi modi della lotta al disagio giovanile, l’emarginazione sociale e la tossicodipendenza

Responsabilità educativa di media e comunicatori, i giovani e la scuola, nuovi modelli di impresa sociale e di welfare, colture alternative alle droghe e i progetti mondiali di riduzione dell’offerta e della domanda di stupefacenti, recupero e reinserimento sociale di emarginati e tossicodipendenti. Sono alcuni dei temi al centro della prima edizione di ‘Drugs Off Day’ in programma a San Patrignano il prossimo 11 ottobre. La manifestazione si svolge sotto l’alto patronato del Presidente della Repubblica, con il patrocinio dell’ufficio ONU contro la droga (UNODC) e in collaborazione con il ministero italiano dell’Ambiente e della tutela del territorio e del Mare.

Nella mattinata, discuteranno di comunicazione (ore 10,30) Viviane Reding, Commissario europeo per l’Informazione, il vice presidente del Parlamento europeo, Mario Mauro, Mariastella Gelmini, ministro dell’Istruzione, quello della repubblica di Dominica Vince Henderson, lo scrittore Federico Moccia, moderati dal giornalista del ‘Corriere della Sera’ Beppe Severgnini. A seguire il dibattito si sposterà sul tema dell’inclusione sociale (ore 12.00) e il direttore del ‘Messaggero’ Roberto Napoletano introdurrà gli interventi di Letizia Moratti, Sindaco di Milano, del clown francese Miloud Oukili, fondatore di Parada, di Federica Guidi, presidente Giovani imprenditori, Jacques Attali, di PlaNet Finance e Luciano Balbo di Oltre Venture Capital Sociale.

Nel pomeriggio, due incontri dedicati a 300 degli oltre 1500 ragazzi delle scuole medie superiori di tutta Italia invitati al ‘Drugs Off Day’. Nel primo il Ministro Gelmini (ore 15.00) risponderà alle domande sulla scuola postegli dagli studenti e dal direttore di ‘QN’ Pierluigi Visci. Nel secondo sarà lo scrittore Federico Moccia (ore 16.30) ad aprire un dialogo su letteratura, scrittura e mondo giovanile.

I forum continueranno, invece, con un dibattito su come nutrire e sostenere il nostro pianeta (ore15.00). Stimolati dalla domande di Paolo Glisenti, Responsabile comunicazione Comune di Milano, ne parleranno il ministro degli Esteri, Franco Frattini, M.R. Disnadda Diskul, della fondazione tailandese Mae Fah Luang Foundation, Corrado Clini, direttore generale ministero Ambiente, Laima Liucija Andrikiene, della commissione per i diritti dell’uomo al Parlamento europeo e Francesco Bettoni, presidente Borsa merci telematica italiana.

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy