‘Eccetto San Marino’. Continua il silenzio della vergogna

Continua il silenzio della vergogna sulla
notizia diffusa da Antonio Fabbri di L’Informazione di San Marino. Notizia dalla quale i sammarinesi hanno appreso che il loro Paese, la Repubblica di San Marino, è, per la lotta alla corruzione, la pecora nera di tutti gli Stati che fan parte del Consiglio d’Europa.

Insomma i governi della Repubblica di San Marino si distinguono da quelli degli altri Stati per non avere fra le loro preoccupazioni quella della lotta alla corruzione.
In particolare il dito va puntato verso il primo ed il secondo governo post giugno 2006 e verso il governo attuale.

Inoltre va osservato che nessuna delle 13 formazioni politiche sammarinesi finora ha preso posizione. Né hanno preso posizione singoli consiglieri o della maggioranza o della opposizione anche i più usi ad esporre i loro distinguo ai media e nella maggioranza e nella opposizione.
Caduto anche l’ultimo richiamo pubblico dell’ottobre scorso.

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy