ESCLUSIVO – Spento sul nascere possibile focolaio di Covid-19 al Casale La Fiorina

Nei giorni scorsi è stato spento sul nascere un focolaio di Covid-19 all’interno del Casale La Fiorina, la casa di riposo pubblica di San Marino.

La notizia, che vi diamo oggi in esclusiva, risale a una ventina di giorni fa ed ha come protagonista un’operatrice risultata positiva al Coronavirus.

 “Sì è vero – dichiara a Libertas il Commissario straordinario Massimo Arlotti – circa 20 giorni fa è risultata positiva un’operatrice del Casale La Fiorina, nell’ambito del completamento dell’indagine sul personale”.

L’infettivologo spiega che la lavoratrice è stata “prontamente isolata” e che “non si sono avuti ulteriori contagi né tra il personale ISS, né tra gli ospiti”.  

Un risultato importante, che conferma l’attenzione della Republica di San Marino nella tutela della propria struttura residenziale per anziani e dei suoi ospiti. Questo mentre nel territorio italiano, anche non lontano dai nostri confini, le Rsa sono state terreno fertile per il Sars-Cov-2 con migliaia di casi accertati (4.000 solo in Lombardia) e migliaia di decessi.

——

Caro lettore, Libertas mai come ora svolge un servizio pubblico importante per tutta la comunità. Se apprezzi il nostro lavoro, da 20 anni per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per aiutarci in questo momento straordinario. 
 
Anche un caffè alla settimana per noi può fare la differenza.
 
Puoi usare Paypal cliccando qui:
 
 
oppure facendo un bonifico con causale DONAZIONE all’IBAN intestato a Libertas:
 
SM78R0606709802000020148782
 
 
 
Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy