Etnofestival 2013: il programma

 

Ritmi dal mondo

Direzione artistica:

Raffaello Carabini e Maurizio
Martinotti

Dal 10 al 13 agosto

San
Marino – Centro Storico

Piazza Sant’Agata – ore 21.15 – Ingresso gratuito

 

 “Etnofestival” dal 10 al 13 agosto a San
Marino

prestigiosa rassegna
di musica world

 

Dal 10 al 13 agosto si svolgerà nel centro della
Repubblica di San Marino, nella deliziosa piazza Sant’Agata, la 16esima
edizione dell’Etnofestival. La prestigiosa rassegna, da anni entrata nel novero
delle principali manifestazioni europee di musica world, presenta cinque gruppi
in esclusiva per la penisola italiana e per la prima volta da noi. Come dalla
sua prima edizione, l’Evento è completamente gratuito.

 

Dedicato, come recita il sottotitolo, ai “ritmi dal
mondo”, l’Etnofestival di quest’anno apre sabato 10 agosto alle 21,15 con
l’esibizione dei Cubanísimo, numerosa formazione caraibica, l’unica del suo genere attiva
in Europa. Sviluppa un moderno sound di fusione, che propone il popolare stile
afro-cubano con testi innovativi (calcio, social network, marketing
globale…), chitarre rock pesanti, fiati a gogò, pattern ritmici
derivati dalle tradizioni del son, della timba, della rumba.

 

La sera successiva è la volta della
deliziosa ivoriana Dobet Gnahoré, la nuova grande voce dell’Africa, che miscela
melodie mandingue e rumba congolese, high-life ghanese e canti zulu, bété
e pigmei. Voce calda e possente, grande presenza scenica, unisce la danza (nel
1999 era nella celebre compagnia Tché Tché) alla sua vitale tavolozza di colori
sonori.

 

Serata iberica il 12 agosto, con due
gruppi che mettono a confronto la tradizione castigliana con quella basca. I
formidabili
La Musgaña, attivi dal 1986, attraversano l’intero
spettro sonoro dell’altopiano centrale di Spagna, proponendo ballate d’amore,
brani ballabili e pezzi per i matrimoni. Il “L.A. Times” ha definito i loro
concerti “delle autentiche lezioni sulle origini della storia iberica e insieme
dei gioiosi flirt con frammenti di funk e
rock”. Il trio di sole percussioni tradizionali e voci
Kalakan è diventato famoso in tutto il mondo perché Madonna li ha voluti con sé
nel tour mondiale MDNA del 2012. Un biglietto da visita che non ha
bisogno di aggiunte.

 

Giornata conclusiva il 13, con l’ultimo dei grandi supergruppi
transnazionali: gli Evening Star.
Coinvolti dal geniale Paul James dei Blowzabella, il
francese
Gregory Jolivet, lo spagnolo Carlos Beceiro, l’irlandese Luke Daniels e l’inglese Victor Nicholls e il nostro
Gigi Biolcati (che nel pomeriggio terrà un seminario di body percussion)
combinano musica tradizionale del Vecchio Continente,
influenzata dai
suoni del 21simo secolo, dal pop e dalla libera improvvisazione.

  



Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy