Forse partita da Giovanni Gattulli, avvocato di Rimini, la valanga Re Nero

L’indagine della procura di Forlì Re Nero sarebbe partita da un avvocato, aveva detto
Arnaldo Corbara, vice-presidente e consigliere della Banca di Credito e di Risparmio di Romagna, in una intervista.

Ebbene questo avvocato, secondo Simona Pietto di La Voce di Romagna, sarebbe Giovanni Gattulli del Foro di Rimini, nativo di Genova.

A Gattulli la Bcrr avrebbe negato un prestito di 100mila euro, come aveva già anticipato Corbara. Per cui sono sorti dei malumori, delle tensioni. ‘ Sarebbe stato proprio Gattulli, azionista della Bcrr a far scoppiare‘ tutta la vicenda.
Una vicenda che sta facendo tremare l’imprenditoria romagnola e potrebbe far collassare tutto

il sistema bancario e finanziario sammarinese (dodici banche
e una cinquantina di finanziarie).

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy