Frode internazionale da 14 milioni. C’e’ di mezzo anche San Marino

San Marino Oggi: Frode internazionale da 14 milioni di euro passa anche dal Titano

A Piacenza hanno stroncato
una classica “frode carosello”,
che attraverso il rodato meccanismo
di frode Iva attuato
mediante vari passaggi di beni
in genere provenienti ufficialmente
da un Paese dell’Unione
europea (e al termine del
quale l’impresa acquirente
detraeva l’Iva nonostante il
venditore compiacente non
l’avesse versata) sfruttava
l’intermediazione di società
cosiddette “cartiere” o “filtro”.
E a capo di tutto c’era una società
fiorenzuolana, i cui amministratori
di diritto risultavano
essere un 50enne di Reggio
Emilia ed un 25enne di Parma,
retribuiti in realtà come normali
dipendenti.
A sgominare la truffa ci hanno
pensato le Fiamme Gialle,
che hanno spiegato come la
società era invece gestita da
due pluripregiudicati di 40 e
50 anni entrambi residenti a
Parma.
E l’inchiesta ha coinvolto
anche il Titano in quanto i
prodotti arrivavano da svariati
paesi, in particolare proprio
da San Marino, ma anche da
Francia, Germania, Polonia e
Olanda.

[…]

 

Ascolta il giornale radio di oggi

Oggi i Giornali parlano di…

Webcam Nido del Falco

Meteo San Marino di N. Montebelli

Vignette di Ranfo

Accadde oggi, pillola di storia

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy