Gli industriali di San Marino contro i politici e l’ultimo governo in particolare

Il Presidente dell’Associazione Nazionale degli Industriali della Repubblica di San Marino (Anis) Pier Giovanni Terenzi, nella relazione tenuta oggi all’apertura dell’Assemblea ordinaria dei soci, non ha mancato, come era prevedibile, di lanciare una serie di critiche e di appelli al mondo politico.
In particolare Terenzi ha richiamato la necessità di porre fine quanto prima alla crisi politica. Ha chiesto di riportare quanto prima i rapporti con l’Italia a una condizione di normalità. Non ha lesinato critiche nemmeno alla amministrazione dello Stato, alla gestione dell’Istituto Sicurezza Sociale, ai sindacati in merito alle normative sui rapporti di lavoro.
Tito Masi, Segretario di Stato all’Industria, ha respinto alcune critiche rivolte al suo governo mentre ha convenuto su altre. Fra l’altro ha riferito che a San Marino ci sono oltre 3 mila aziende con zero dipendenti e fatturati abnormi.

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy