Green Pass, vietato l’accesso nei locali in Italia ai cittadini di San Marino

I sammarinesi restano a bocca asciutta

Lo Sputnik non ancora riconosciuto: dal 6 agosto i cittadini del Titano non potranno accedere a locali al chiuso, cinema, palestre

DONATELLA FILIPPI – “Per noi il non riconoscimento dello Sputnik resta un grave problema”. Lo ammette il segretario di Stato agli Esteri di San Marino, lo pensano da giovedì sera, dopo aver ascoltato le notizie arrivate dall’Italia, la maggior parte dei sammarinesi che si sono vaccinati con il siero russo. Perché dal 6 agosto, effetto delle nuove disposizioni italiane sul Green Pass, usciti dal confine non potranno sedersi al tavolo di un ristorante al chiuso, se non con un tampone negativo. Non potranno, fuori territorio, godersi un film al cinema, ascoltare della buona musica a un concerto o allenarsi in palestra. (…)

Articolo tratto da Il Resto del Carlino

——

Caro lettore, Libertas mai come ora svolge un servizio pubblico importante per tutta la comunità. Se apprezzi il nostro lavoro, da 20 anni per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per aiutarci in questo momento straordinario. 
 
Anche un caffè alla settimana per noi può fare la differenza.
 
Puoi usare Paypal cliccando qui:
 
 
oppure facendo un bonifico con causale DONAZIONE all’IBAN intestato a Libertas:
 
SM78R0606709802000020148782
 
 
 
Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy