Guerrino Colombini, da artigiano a leader dell’imprenditoria a San Marino

Scrive Gian Maria Fuiano di Il Resto del Carlino – San Marino: ‘è morto sabato scorso Guerrino Colombini, il fondatore dell’omonimo impero mobiliare.
Aveva 92 anni, lascia la moglie Maria. I funerali si sono svolti ieri nella Chiesa di Santa Maria Ausiliatrice di Dogana.
Guerrino Colombini è stato sepolto a Serravalle nella tomba di famiglia dove già riposano due suoi figli.
Con la sua scomparsa se ne va un pezzo della storia imprenditoriale sammarinese, quella nata nella classica botteguccia. La tipica avventura dell’artigiano che, grazie non solo alla sua passione per il lavoro, ma anche ad una immensa fantasia creativa e un notevole bagaglio di buon senso ha gettato le basi di un impero del mobile. Dall’artigiano alla multinazionale in mezzo secolo riuscendo in una espansione che ha fatto conoscere il buon nome di San Marino per altri versi non abbastanza tutelato.
Il Gruppo Colombini attualmente ha poco meno di 600 dipendenti, stabilimenti sparsi fin nella lontana Cina.

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy