Guy Christian Ruelle rappresenta San Marino al Torneo di Judo di Parigi

Guy Ruelle sventola il Biancoazzurro a Parigi

L’arbitro internazionale della Federazione Sammarinese Lotta, Pesi, Judo e Discipline Associate, Guy Christian Ruelle, ha valorosamente rappresentato la Repubblica di San Marino al Torneo di Judo di Parigi, inserito per la prima volta nel grande slam IJF (International Judo Federation).

Grandissima affluenza di pubblico, oltre 10.000 paganti, all’OmniSport di Bercy, per il torneo più importante del mondo in terra europea, osservato da giornalisti e televisioni francesi e straniere in uno scenario indimenticabile.

Per una volta quindi parleremo solamente, e finalmente, di quella categoria che in qualsiasi sport o disciplina siano chiamati ad offrire il loro indispensabile contributo, non sono mai gratificati a sufficienza, anzi a volte sono aspramente criticati.

Il nostro Guy era in compagnia di arbitri di altissimo livello provenienti da tutte le parti del mondo, Nuova Zelanda, Giappone, USA, Kazakhstan, solo per citare i più lontani e vagamente esotici.

Mancava l’Italia e questo accresce l’impresa del nostro arbitro che ha potuto ammirare la bandiera biancoazzurra della nostra repubblica sventolare, con PARI DIGNITA’, in mezzo a nazioni immense.

Guy Ruelle ci relaziona magnificamente anche sui numeri, l’applicazione delle numerose modifiche al regolamento che pongono il Judo tra le discipline più innovatrici, pur figurando tra le più antiche.

Quindi 35 arbitri di 29 nazioni, disposti su 5 tatami di gara; presenti al completo tutta la commissione arbitrale IJF, mondiale, e UEJ, europea, oltre alle massime autorità mondiali : uno scenario da mozzare il fiato al nostro arbitro.

Il Judo sportivo è molto difficile da arbitrare, quale sport non lo è d’altra parte; però qui le azioni, i gesti tecnici velocissimi, le necessarie interpretazioni dei movimenti di attacco e difesa, rendono difficilissimo il compito degli arbitri.

Per la Repubblica di San Marino è importantissimo avere un arbitro di livello internazionale, sia per il prestigio nazionale che la considerazione del movimento judoistico mondiale.

E allora complimenti di cuore a Guy Ruelle per i numerosi consensi ottenuti, beneauguranti per un radioso futuro.

Federazione Lotta, Pesi, Judo e Discipline Associate

335 – 7330258

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy