I residenti di Montalbo scrivono al Segretario Riccardi

Illustrissimo Segretario, gli abitanti di Montalbo prendono atto che in risposta alla loro legittima protesta sull’installazione dell’antenna in prossimità del cimitero, il Suo atteggiamento è stato chiaro ed inequivocabile. Non una lettera chiarificatrice, non un cenno di dialogo, ma il silenzio più totale dettato probabilmente da una imbarazzante mancanza di argomenti.

Quello che invece è apparso subito visibile agli occhi di tutti è stata la frenetica prosecuzione dei lavori fino al completamento dell’opera (qualcuno dice fino a renderla funzionante).

Così oggi gli abitanti della zona possono fregiarsi del più bel monumento al defunto, “un Pomodoro Telecom” di ineguagliabile bellezza per i vivi.

Ma quello che è più grave, gravissimo, è l’installazione dell’antenna vicino ad un centro abitato. Tutto ciò ha già scaturito nelle nostre famiglie perplessità e ragionevoli dubbi, poiché sono noti a tutti gli effetti dannosi dell’inquinamento dei campi magnetici. Il danno maggiore alla salute si manifesta con l’esposizione a lungo termine alle onde elettromagnetiche.

Nel suo intervento apparso nel quotidiano “L’informazione”, Ella sottolinea la Sua vocazione di politico attento alla tutela della salute e dell’ambiente, rivendicando nel contempo la Sua totale disponibilità al confronto con chiunque.

Ci chiediamo quali motivazioni L’abbiano indotta a mutare questo comportamento, considerato che il compito di un politico e a maggior ragione di un Segretario di Stato dovrebbe proprio essere quello di ascoltare e confrontarsi sulle istanze dei cittadini.

Confidiamo comunque in una Sua convocazione entro breve termine per affrontare e risolvere il problema.

Distinti saluti.’

Per i residenti della zona di Montalbo

EUGENIO CARLINI

LAURA BERNARDI

GIANFRANCO BOLLINI

GIOVANNI GOBBI

CORRADO ROSTI

RENZO ROSTI

MARINO ZANOTTI

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy