Il crocifisso di San Marino. Parla Boccardelli dal carcere di Viterbo

Patrizia Cupo  Di Corriere Romagna San Marino: «Il Cristo di legno è del conte Ugolini» /  Le rivelazioni dal carcere di Giorgio
Balestrieri
Ecco le immagini del crocifisso
di Michelangelo

SAN MARINO. «Il Cristo è del conte Ugolini, non ci sono dubbi». Angelo Boccardelli, segretario dell’ambasciatore sammarinese in Egitto Giacomo Maria Ugolini, non ha dubbi sulla provenienza della statuetta lignea attribuita a Michelangelo Buonarroti.

Rinchiuso nel carcere di Viterbo con una condanna in primo grado a sette anni e mezzo per concorso esterno in associazione mafiosa, ieri ha incontrato Francesco Ciabattoni, l’avvocato di Ascoli Piceno che ha svelato il “segreto” del Cristo e che, per conto di Giorgio Hugo 
Balestrieri
  (presidente della Fondazione Ugolini), ha riaperto la cassetta di sicurezza nel caveau dell’Euro commercial bank di San Marino dove la piccola statuetta è stata rinchiusa per due anni.

Secondo Balestrieri (anche lui indagato nell’ambito della stessa inchiesta di mafia, ma la sua posizione è stata stralciata) e Boccardelli, il Cristo è stato regalato al conte Ugolini da parte del patriarca melkita di Beirut. Questo è proprio quello che stanno cercando di scoprire la magistratura sammarinese e la Procura di Torino: quest’ultima indaga per esportazione clandestina di opere d’arte e ha già chiesto il sequestro a San Marino del piccolo Cristo. (…) 

Leggi   l’articolo
di Federica Cravero e Ottavia Giustetti
, La Stampa

Leggi anche 

San
Marino e Michelangelo. Torna la bufala del Crocifisso. Anzi raddoppia

L’Informazione
di San Marino: Balestrieri, col suo Crocifisso, sta alla larga

La
Massoneria, a San Marino, di Balestieri, quello del Crocifisso

————————————————————————————————-

 

ASCOLTA IL GIORNALE RADIO DI

OGGI

OGGI I

GIORNALI PARLANO
DI

Webcam
Nido del Falco

Meteo San
Marino di N. Montebelli

Vignette

di Ranfo

Accadde oggi, pillola di
storia

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy