Il governo conferma che la Strada di Fondovalle per San Marino è una priorità

Il governo della Repubblica di San Marino conferma che la Strada di Fondovalle costituisce una priorità come già annunciato in conferenza stampa a suo tempo da Gian Carlo Venturini, Segretario di Stato al Territorio e Fabio Berardi, Segretario di Stato al Turismo.
Oggi ha avuto luogo un incontro tecnico per valutare le conseguenze della chiusura, alternativamente dell’una o dell’altra carreggiata della superstrada, per poter demolire e ricostruire il Ponte di Dogana, senza creare troppi problemi al traffico ordinario.

L’opera, ricorda il Segretario di Stato Venturini, ‘è ritenuta prioritaria dal Governo per dare delle risposte concrete alla viabilità di Dogana’, ed entro la fine del mese verrà avviata la prima fase dei lavori essendo pervenuta l’ordinanza dell’Anas che autorizza la deviazione del flusso stradale a partire dal 26 gennaio

In effetti la
Strada di Fondovalle (o della vergogna) costituisce la cartina di tornasole della qualità della classe politica sammarinese che ha guidato il Paese negli ultimi decenni, responsabile della
devastazione del territorio sammarinese e in, particolare, del fenomeno della
‘sammarinizzazione’.

Vedi comunicato dell’Ufficio Stampa del Congresso di Stato.

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy