Il governo di San Marino punisce i commercianti ‘segnalati’ da Striscia la Notizia

Il governo di San Marino punisce i commercianti ‘segnalati’  da Striscia la Notizia

Il Governo della Repubblica di  San Marino ha deliberato la sospensione per una settimana, a partire da domani, dell’attività commerciale delle ditte Titan Arms e Morgan Souvenir, finite nel mirino di Striscia la Notizia per la vendita di ‘armi’ a minori. 

Lo hanno detto oggi in conferenza stampa i Segretari di Stato all’Industria, Marco
Arzilli
, e agli Esteri, Antonella
Mularoni
.  

Un primo segnale di indignazione nei confronti di operatori che ledono
l’immagine del Paese. “Mi auguro davvero” – ha continuato Arzilli – “una
reazione forte da parte degli operatori commerciali”. Il Segretario di Stato
all’Industria e Commercio non ha nascosto la propria preoccupazione per un
fenomeno che potrebbe non essere un caso isolato, soprattutto in periodo di gite
scolastiche. Su quanto accaduto il Congresso di Stato ha presentato anche un
esposto alla Magistratura e valuterà, in accordo con la Gendarmeria, eventuali
ulteriori azioni da intraprendere, fra cui la possibile revoca
dell’autorizzazione a vendere armi
.

Vedi comunicato Ufficio stampa del Congresso di Stato

 

 

 

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy