Il nuovo sindacato di San Marino, Usl, a difesa dell’ing. Pier Paolo Ciavatta

Il nuovo sindacato della Repubblica di San Marino,

Usl, ancora sotto attacco dei sindacati storici, Cdls e Csdl , che ne contendono, di fatto, la legittimità ad operare, si schiera a difesa dell’ing. Pier Paolo Ciavatta, attaccato da Democratici di Centro.
L’ing. Ciavatta sarebbe stato spostato dal posto di lavoro ordinario, quello di insegnante, per dirigere i lavori di demolizione e ricostruzione del ponte di Dogana nel progetto Strada di Fondovalle.

La scelta di uno stimato e competente ingegnere, dipendente, per seguire i vari aspetti tecnico-amministrativi legati alla realizzazione dell’opera pubblica denominata ‘Strada di Fondovalle’ e per relazionarsi con i competenti Uffici del Comune di Rimini nonché con le Direzioni Lavori; va esattamente nella direzione di valorizzare le competenze già presenti all’interno della PA.

Ci si chiede se rientri nella competenze di coordinamento dell’ing. Pier Paolo Ciavatta anche la realizzazione del
misterioso tunnel privato ad uso privato di cui si chiacchiera, adiacente al ponte stesso.

Vedi nota sindacale

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy