Il parco tecnologico di San Marino presentato come ‘la Silicon Valley del Montefeltro’

Tavola rotonda nella redazione de La Voce di Romagna – San Marino sul
Parco Tecnologico, presenti l’on.le Sergio Pizzolante, il Segretario di Stato per gli Affari Esteri, Fiorenzo Stolfi, il Rettore dell’Università della Repubblica di San Marino, prof. Giorgio Petroni, il sindaco di San Leo, Leo Giorgini, il giornalista Gianfranco Angelucci.

È stato detto, in sostanza, che ‘ un parco scientifico-tecnologico in questa area strategica catturerebbe le risorse di due province contigue, Rimini e Pesaro, superando perfino i contrasti di appartenenza amministrativa emersi recentemente. Le Università reagiscono bene alla proposta, Urbino trova uno sbocco naturale con le facoltà di farmacia e bio-tecnologia, Bologna con Chimica Industriale. E sono già pronte a entrare nel Parco, che avrà una estensione fra i sette e i dieci ettari e potrà godere della fiscalità sammarinese‘.

La conclusione degli interlocutori è questa: ‘è venuto anche per noi il momento di adottare questo modello sul nostro territorio, utilizzando una risorsa che nessuna altra regione possiede, un vantaggio unico e irripetibile costituito dalla presenza di San Marino, capitale del Montefeltro e Stato Sovrano. Sulla scorta di un accordo bilaterale già avviato con lo Stato Italiano‘.

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy